Visit my new blog

http://piccolascuolagaia.blogspot.com/









Attenzione i nuovi lavori sono su
PICCOLA SCUOLA GAIA
IL NUOVO BLOG!
Grazie a tutti i visitatori di questo blog per essere sempre così affezionati,
non rimproveratemi se non aggiorno qui i post,
infatti ho avvisato che mi sono trasferita in un altro blog di cui fornisco l'indirizzo in alto,
perciò seguitemi ...



Arrivederci!Vi aspetto su Piccola scuola gaia!
m.tra Marina

giovedì 16 aprile 2009

Primo maggio ,come si festeggia in varie città.Sant'Efisio a Cagliari





In varie province e città italiane sono previste nella giornata dei lavoratori numerose manifestazioni e cortei organizzate dai sindacati, ma questo esula dagli interessi di questo blog per bambini, per cui vediamo come confronto culturale diversi modi di intendere la festa del primo maggio.

A Teramo il primo maggio viene preparato in tutti i ristoranti della città un antico piatto tipico chiamato "Le virtù" che é simbolo dell'arrivo della primavera. Uniti alle primizie dell'orto, nella ricetta si trovano tutti gli avanzi dell'inverno conservati nella madia.

Manifestazione agriculturale a Castelnuovo di Porto: Festa dell’asino lavoratore nella colonia di asini veientani in via di estinzione. Gita “fuoriporta” col fagotto , mangiando cibi propri fatti in casa nella fraschetta sotto il pergolato ed in cantina. Giornata di fava e pecorino.

Festa ringraziamento a Cadeo (PC): Il giorno 01/05/2009 a Saliceto: benedizione dei campi e festa del ringraziamento

Travagliato Cavalli 30anni Insieme! 1, 2 e 3 Maggio 2009: Travagliato, nata come fiera agricola è divenuta una rassegna nazionale open di settore di notevole livello. Giunge nel 2009 alla sua 30 edizione. Concorsi, gare, monta western, salto ad ostacolo, salto in libertà, spettacoli.


Infine , ecco come viene intesa questa giornata a Cagliari : il 01 maggio 2009 si svolge la festa religiosa dedicata al PATRONO della città: La FESTA DI SANT'EFISIO, una ricorrenza molto importante per la citta di Cagliari , rievocazione del Santo che salvò la citta dalla peste nel 1956.
Durante la solenne processione sfilano per le principali vie del centro storico, gruppi folk in rappresentanza di tutti i paesi della SARDEGNA con i suoi caratteristici costumi portando cesti di pane tipico e i dolci genuini della terra sarda e carri detti "traccas" addobbati a festa trainati da buoi.
Un vero corteo allegro e festoso , con costumi tradizionali multicolore.

Nessun commento: