Visit my new blog

http://piccolascuolagaia.blogspot.com/









Attenzione i nuovi lavori sono su
PICCOLA SCUOLA GAIA
IL NUOVO BLOG!
Grazie a tutti i visitatori di questo blog per essere sempre così affezionati,
non rimproveratemi se non aggiorno qui i post,
infatti ho avvisato che mi sono trasferita in un altro blog di cui fornisco l'indirizzo in alto,
perciò seguitemi ...



Arrivederci!Vi aspetto su Piccola scuola gaia!
m.tra Marina

sabato 31 ottobre 2009

Halloween e "Is Animas"



Halloween corrisponde alla vigilia della festa cattolica di Ognissanti ed è il nome di una festa popolare di origine pre-cristiana, ora tipicamente statunitense e canadese, che si celebra la sera del 31 ottobre. Tuttavia, le sue origini antichissime affondano nelle tradizioni europee( viene fatta risalire a quando le popolazioni tribali usavano dividere l'anno in due parti in base alla transumanza del bestiame. Nel periodo fra ottobre e novembre, preparandosi la terra all'inverno, era necessario ricoverare il bestiame in luogo chiuso per garantirgli la sopravvivenza alla stagione fredda: è questo il periodo di Halloween).


Tracce che si ritrovano in Sardegna( a Pattada si utilizzano zucche incise con una candela all’interno proprio nella notte della festa dei morti.) in riti tipicamente sardi legati a quello delle “Is Animeddas” e del “su mortu mortu”: il primo Novembre, per la celebrazione di tutti i santi è una festa molto divertente per i bambini, detta "is animas", in questa festa i bambini di buon mattino girano per il paese chiedendo dolci casa per casa, gridando in coro "a is animas", ad indicare che quanto verrà offerto andrà in suffragio dell’anima dei defunti. Le persone che non hanno preparato qualcosa da dare ai bambini dicono "perdonai".

BREVE STORIA DEL NOSTRO BLOG




Il blog che stai visitando è nato il 10 settembre 2008:è LA STORIA DI UNA CLASSE DI SCUOLA ELEMENTARE e intende rimanere tale. L'idea nacque dal desiderio di catalogare i momenti migliori della classe su un CD, da regalare agli alunni ALLA CONCLUSIONE DEL QUINTO anno, ma da allora i numerosi FILES hanno reso difficile la scrematura ,per scegliere i più RAPPRESENTATIVI, e l'idea si è evoluta IN QUESTO BLOG. TRAMITE I POST, in continuo aggiornamento si documentano le ATTIVITA e i momenti particolari di vita della classe ,PERCHE' VUOLE ESSERE un BLOG DI DOCUMENTAZIONE degli anni trascorsi insieme, la storia del nostro cammino che l'anno prossimo si concluderà al quinto anno: LA PUBBLICAZIONE vuole essere un ricordo per gli alunni, che continuerà il suo percorso scolastico e di vita.

Intanto il blog si evolve, PER SODDISFARE LE ESIGENZE DEGLI STUDENTI che crescendo, hanno bisogno di maggiori opportunità ESPERIENZIALI: Ecco lo stimolo ad offrire uno strumento di approfondimento e di APPRENDIMENTO di CONTENUTI PRESENTATI IN CLASSE CHE NON SEMPRE, PER MANCANZA DEL TEMPO, sono stati analizzati come si sperava. Ecco che, mentre si segue la vecchia linea di catalogare ESPERIENZE e MOMENTI DI svago , si aggiungono contenuti disciplinari PER L'INTEGRAZIONE del lavoro svolto in classe.

Il blog in questo modo CRESCE NEL TEMPO E OGGI DOPO SOLO 14 mesi dalla prima pubblicazione, sentiamo la gradevole sensazione che il nostro viaggio sia piacevole anche per altri alunni, genitori, insegnanti di altre scuole e paesi.

Oggi il nostro contatore segnala che abbiamo superato 100.000 visite e vi ringraziamo per essere qui con noi, ma ci piacerebbe ricevere i vostri messaggi, ANCHE PER conoscerci meglio.

Grazie a tutti per la vostra attenzione.
MARINA M.

venerdì 30 ottobre 2009

Ziqqurat

Ziqqurat CONSERVATO IN IRAN.

La ziqqurat (nota anche, secondo traduzioni fonetiche diverse, come ziggurat, ziqqurath, ziggurath), è la costruzione templare caratteristica delle religioni dell'area mesopotamica (sumera, babilonese e assira). In sumero veniva detta etemenanki, cioè "fondazione del cielo e della terra".
A causa della mancanza di pietre in Mesopotamia le ziqqurat venivano costruite con mattoni crudi e cotti, bitume che veniva usato come calce e come isolante e canna legata a fasci; quest'ultima si pensa che contribui in modo sostanziale alla forma di questo tempio.
In origine forse rappresentava simbolicamente la montagna sacra sede della divinità.
Lo ziqqurat ha la forma di una torre formata da tronchi di piramide sovrapposti a più piani sovrapposti (piramide a gradoni), a rappresentare la volontà dell’uomo di avvicinarsi sempre di più al cielo. Attraverso 7 rampe (ognuna rappresentante una costellazione e di colore diverso) si accedeva ad una sommità piatta sulla quale i sacerdoti (veri e propri "custodi" di essa) officiavano le cerimonie rituali e dalla quale potevano scrutare i corpi celesti al fine di trarne auspici e profezie.
Basato su studi archeologici.Le ziqqurat presentano analogie con le piramidi egizie e quelle mesoamericane. Vennero tuttavia destinate al culto e non utilizzate a scopo funerario, com'era invece il caso delle piramidi egiziane.
Il tempio vero e proprio in cui, sotto forma di statua, risiedeva la divinità, non era quello relativamente modesto che stava in cima. Esso era collocato invece al livello del suolo. Gli alti basamenti servivano ad impedire che le acque dei fiumi invadessero la sacra cella in caso d'inondazione.
Nelle parti più vicine al suolo vi era un vero e proprio magazzino dove veniva stivato il raccolto per permetterne la redistribuzione alla popolazione ad opera dei sacerdoti.
FONTE WIKIPEDIA

La ziqqurat SARDA

L'altare preistorico di Monte d'Accoddi, conosciuto per la sua forma anche come "ziqqurath di Monte d'Accoddi", talvolta scritto anche come "Akkoddi", è un monumento megalitico scoperto nel 1954 presso Sassari, in Sardegna, a 11 km dalla città sulla strada che conduce a Porto Torres.

Secondo alcune interpretazioni, l’altare preistorico di Monte d’Akkoddi rappresenta il primo esempio in occidente di un’architettura tipica dell’oriente mesopotamico: la ziqqurath. Costituisce anche un esempio, unico in Europa, di una tipica concezione religiosa delle genti mesopotamiche, le quali erano persuase che il cielo e la terra si unissero - per mezzo di un monte - mentre una divinità scendeva tra gli uomini. L'altare sulla torre era perciò considerato il punto di incontro tra umano e divino e si pensa che un gran numero di animali – sicuramente bovini- venissero sacrificati per propiziare la rigenerazione della vita e della vegetazione. Ai piedi della piramide a gradoni sono stati ritrovati dagli archeologi grandi accumuli composti da resti di antichi pasti sacri ed anche oggetti utilizzati durante i riti propiziatori.

IL PORTALE DEI BAMBINI

QUESTO E' UN TEMPIO MAYA,
CHE QUALCUNO DI VOI HA PARAGONATO ALLO Ziqqurat
VI PROPONGO UN SITO DECISAMENTE UTILE PER LE VOSTRE RICERCHE, IN PARTICOLARE
AL SEGUENTE LINK TROVERAI LA STORIA A FUMETTI DEI SUMERI: VERAMENTE DIVERTENTE!
http://www.ilportaledeibambini.net/didattica.php?code=80&page=Le_Civilt%E0&scheda=307&titolo=I_Sumeri
SE PREFERITE UNA SINTESI SUI SUMERI ,ECCO IL LAVORO DI MAESTRA GLORIA, VISIONATE IL SEGUENTE LINK

giovedì 29 ottobre 2009

sabato 24 ottobre 2009

HAPPY Halloween!







PAURA?

Cambio delle lancette dell'orologio



Stanotte si dovranno spostare indietro di un'ora le lancette degli orologi: recuperemo l'ora di sonno ...ma la perderemo nuovamente il 28 marzo 2010!!!
L'idea dell'ora legale si ebbe nel 1784, quando il grande BENJAMIN FRANKLIN (vedi sotto), lo scopritore del parafulmine, pubblicò la sua proposta sul famoso quotidiano francese Journal de Paris.


Preferite l'ora solare o l'ora legale?
Auguri per un fantastico week end!

lunedì 19 ottobre 2009

FESTA DEI NONNI



ECCO LE NOSTRE POESIE PER I NOSTRI AMATI NONNI,

BUONA LETTURA!!!

AUGURI A TUTTI I NONNI

(PER VISUALIZZARE A SCHERMO INTERO CLICCARE F11 ,IN ALTO NELLA TASTIERA)

SE VOLETE LEGGERE ALTRE POESIE SUI NONNI NE HO TROVATE DI BELLISSIMEAL SEGUENTE BLOG, LE TROVERETE SCORRENDO LA PAGINA SINO IN FONDO.

http://laclassedeibalocchi.blogspot.com/

mercoledì 14 ottobre 2009

INIZIA LA MENSA!!!



AVVISO PER GLI ALUNNI DELLA SCUOLA DI ZINNIAS



DA LUNEDI' 19 OTTOBRE



INIZIA LA MENSA SCOLASTICA

INTANTO LEGGETE QUESTA SACROSANTA VERITA'...IN ROMANESCO!
La dieta -A. Fabrizi

Doppo che ho rinnegato Pasta e pane,
so' dieci giorni che nun calo, eppure
resisto, soffro e seguito le cure...
me pare un anno e so' du' settimane.

Nemmanco dormo più, le notti sane,
pe' damme er conciabbocca a le torture,
le passo a immaginà le svojature
co' la lingua de fòra come un cane.

Ma vale poi la pena de soffrì
lontano da 'na tavola e 'na sedia
pensanno che se deve da morì?

Nun è pe' fà er fanatico romano;
però de fronte a 'sto campà d'inedia,
mejo morì co' la forchetta in mano!

LAVORETTO PER HALLOWEEN: STREGA E BATS!



Metti una faccia da strega , una scritta a intaglio, dei pipistrelli stilizzati...

ed ecco un lavoretto originale per decorare le feste di Halloween!

domenica 11 ottobre 2009

LAVORETTO PER HALLOWEEN: zucca al ...quadretto.

LE IMMAGINI DEI LAVORETTI REALIZZATI LE TROVI AL SEGUENTE LINK

http://obiettivamentemarina.blogspot.com/










DISEGNI INTERCAMBIABILI DA FISSARE AL CENTRO
DELLA ZUCCA -CORNICE ,GRANDE O PICCOLA,
PARTI RIPRODOTTE SU CARTONCINO COLORATO O DA COLORARE.
INFINE UNA ZUCCA, SEMPLICEMENTE...DA COLORARE

AVVISO PER GLI ALUNNI DELLA quarta DI ZINNIAS

Ricordate di preparare una frase da leggere alla festa dei nonni!

sabato 10 ottobre 2009

GIUSEPPE VERDI



Giuseppe Fortunino Francesco Verdi (Roncole, 10 ottobre 1813 – Milano, 27 gennaio 1901) è stato un compositore italiano, autore di melodrammi che fanno parte del repertorio operistico dei teatri di tutto il mondo.
Nel 1839 riuscì finalmente, dopo quattro anni di lavoro, a far rappresentare la sua prima opera alla Scala: era l'Obert, Conte di San Bonifacio, su libretto originale di Antonio Piazza, largamente rivisto e riadattato da Temistocle Solera. L' Oberto era un lavoro di stampo donizettiano, ma alcune sue peculiarità drammatiche piacquero al pubblico tanto che l'opera ebbe un buon successo e 14 repliche.Visto l'esito dell'Oberto, l'impresario della Scala Bartolomeo Merelli gli commissionò la commedia Un giorno di regno, andata in scena con esito disastroso. L'insuccesso dell'opera fu dovuto, con ogni probabilità, al dolore per la morte della moglie e dei figli, che aveva gettato il musicista nel più profondo sconforto, e per ironia della sorte l'opera scritta da Verdi doveva essere comica.
Fu ancora Merelli a convincerlo a non abbandonare la lirica, consegnandogli personalmente un libretto di soggetto biblico, il Nabucco, scritto da Temistocle Solera, che Verdi accettò di musicare. L'opera andò in scena il 9 marzo 1842 al Teatro alla Scala e il successo fu questa volta trionfale. Venne replicata ben 64 volte solo nel suo primo anno di esecuzione.
Nabucco segnò l'inizio di una folgorante carriera. Per quasi dieci anni Verdi scrisse mediamente un'opera all'anno, Da I Lombardi alla prima crociata a La battaglia di Legnano, passando per I due Foscari, Giovanna d'Arco, Alzira, Attila, Il corsaro, I masnadieri, Ernani e Macbeth.
Con Rigoletto (Venezia, 1851), Verdi si sarebbe tuttavia imposto come il massimo operista italiano del suo tempo. Rigoletto fu seguito da altri due capolavori assoluti, Il trovatore e La traviata, che formano con esso la cosiddetta "trilogia popolare".
Non fù felice la prima del Simon Boccanegra , ma l'apprezzamento arrivò più tardi col rifacimento dell'opera ,rappresentata con grande successo al Teatro alla Scala di Milano nel 1881. Seguirono a distanza di alcuni anni due opere memorabili: Otello e Falstaff, entrambi frutto delle fatiche letterarie di Boito, che si occupò della stesura dei rispettivi libretti, e di Verdi che ne compose la musica.
tratto da wikipedia






HAPPY Halloween!

scritta

venerdì 9 ottobre 2009

NUOVE SCOPERTE





NEGLI ULTIMI TEMPI SI MOLTIPLICANO LE NOTIZIE DI NUOVE SCOPERTE:

ALTRE 43 NUOVE SPECIE DI ANIMALI
IN UN CRATERE SPERDUTO IN NUOVA GUINEA
http://chiacchierona79.blogspot.com/2009/09/scoperte-nuove-specie-animali-in-un.html

E UN NUOVO GIGANTESCO ANELLO DI SATURNO

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=75905&sez=HOME_SCIENZA

IL MONDO RISERVA SEMPRE INNUMEROVOLI SORPRESE!

domenica 4 ottobre 2009

LAVORETTO PER HALLOWEEN



AVRETE SICURAMENTE UNA VECCHIA MAGLIETTA BIANCA ,CHE FARNE?


UN'IDEA SEMPLICE SEMPLICE è QUELLA DI RITAGLIARE IN PARTI DANDO LA FORMA DI UN GHOST (FANTASMA) E DI APPLICARE OCCHIETTI FINTI O DI CARTONE, BOTTONI VERI O DI CARTA,..INSOMMA SECONDO QUANTO VI SUGGERISCE LA FANTASIA, APPLICARE UN APPENDINO O UN MESSAGGIO.

COLORIAMO I FRUTTI DELL'AUTUNNO

AVETE VOGLIA DI COLORARE DISEGNI COME QUESTI ?
AL LINK SOTTO TROVERETE DISEGNI DI FRUTTI AUTUNNALI,
DA STAMPARE E COLORARE.
BUON DIVERTIMENTO!





http://obiettivamentemarina.blogspot.com/

SAN FRANCESCO D'ASSISI


San Francesco d'Assisi, nato Giovanni di Pietro Bernardone (Assisi, 1181 o 1182 – Assisi, 4 ottobre 1226), è stato un religioso italiano. Fondatore dell'ordine mendicante che da lui poi prese il nome, è venerato come santo dalla Chiesa cattolica. Il 4 ottobre ne viene celebrata la memoria liturgica in tutta la Chiesa cattolica (festa in Italia; solennità per la Famiglia francescana). È stato proclamato patrono principale d'Italia il 18 giugno 1939 da papa Pio XII, che lo definì: "Il più italiano dei Santi, il più Santo degli Italiani".
Conosciuto anche come "il poverello d'Assisi", la sua tomba è meta di pellegrinaggio per decine di migliaia di devoti ogni anno. La città di Assisi, a motivo del suo illustre cittadino, è stata assunta a simbolo di pace, soprattutto dopo aver ospitato i due grandi incontri tra gli esponenti delle maggiori religioni del mondo, promossi da Giovanni Paolo II nel 1986 e nel 2002.
Oltre all'opera spirituale, Francesco, grazie al Cantico delle creature, è riconosciuto come l'iniziatore della tradizione letteraria italiana.


Altissimu, onnipotente bon Signore,
Tue so' le laude, la gloria e l'honore et onne benedictione.

Ad Te solo, Altissimo, se konfano,
et nullu homo ène dignu te mentovare.

Laudato sie, mi' Signore cum tucte le Tue creature,
spetialmente messor lo frate Sole,
lo qual è iorno, et allumeni noi per lui.
Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore:
de Te, Altissimo, porta significatione.

Laudato si', mi Signore, per sora Luna e le stelle:
in celu l'ài formate clarite et pretiose et belle.

Laudato si', mi' Signore, per frate Vento
et per aere et nubilo et sereno et onne tempo,
per lo quale, a le Tue creature dài sustentamento.

Laudato si', mi' Signore, per sor Aqua,
la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.

Laudato si', mi Signore, per frate Focu,
per lo quale ennallumini la nocte:
ed ello è bello et iocundo et robustoso et forte.

Laudato si', mi' Signore, per sora nostra matre Terra,
la quale ne sustenta et governa,
et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.

Laudato si', mi Signore, per quelli che perdonano per lo Tuo amore
et sostengono infirmitate et tribulatione.

Beati quelli ke 'l sosterranno in pace,
ka da Te, Altissimo, sirano incoronati.

Laudato si' mi Signore, per sora nostra Morte corporale,
da la quale nullu homo vivente po' skappare:
guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali;
beati quelli ke trovarà ne le Tue sanctissime voluntati,
ka la morte secunda no 'l farrà male.

Laudate et benedicete mi Signore et rengratiate
e serviateli cum grande humilitate

FONTE:http://it.wikipedia.org/wiki/Francesco_d%27Assisi
ALTRI DISEGNI DA COLORARE SU http://www.midisegni.it/

sabato 3 ottobre 2009

HALLOWEEN




ECCO COSA POTRETE TROVARE SU
http://funschool.kaboose.com/fun-blaster/halloween/index.html

CURIOSANDO NEL WEB...

CARISSIMI ALUNNI, CURIOSANDO NEL WEB HO NOTATO UNA RACCOLTA DI BELLISSIMI DISEGNI SUL TEMA AUTUNNALE E VI INVITO A VEDERLI SUL BLOG SCUOLA DI PENSIERO DELLA MAESTRA CINZIA

venerdì 2 ottobre 2009

SPECIALE 2 OTTOBRE


LA GIORNATA DI OGGI HA UNA VALENZA DOPPIAMENTE STRAORDINARIA AI FINI SOCIALI, SI CELEBRA INFATTI :
1-LA GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA NON -VIOLENZA
2-LA GIORNATA DEI NONNI.

I DUE TEMI SONO TANTO TOCCANTI QUANTO DISARMANTI: NESSUNO PUO' RIMANERE IMPASSIBILE , MA , ALLO STESSO TEMPO , NEANCHE UN FIUME DI PAROLE NE RENDEREBBE PALESE L'IMPORTANZA.
QUESTO E' QUANTO MI SENTO DI COMUNICARE OGGI E, PER OFFRIRE LA MIA GOCCIA DI CONTRIBUTO , INSERISCO UN PENSIERO DEL FONDATORE DELLA NON- VIOLENZA ,Mahatma Gandhi,E UNA POESIA IN ONORE DEI NONNI.


« Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo »
(Mahatma Gandhi)



Bruno Tognolini- NONNI

Ci sono delle cose
che solo i nonni sanno,
son storie più lontane
di quelle di quest’anno.

Ci sono delle coccole
che solo i nonni fanno,
per loro tutti i giorni
sono il tuo compleanno.

Ci sono nonni e nonne
che fretta mai non hanno:
nonni e nipoti piano
nel tempo insieme stanno.
AUGURI NONNI !!!

giovedì 1 ottobre 2009

SISMA DI SUMATRA E TSUNAMI DELLE ISOLE SAMOA



E' di oltre 500 morti l'ultimo bilancio ufficiale delle vittime causate dal forte terremoto che ha scosso ieri la costa occidentale dell'isola di Sumatra.(ansa.it)

Il sisma di Sumatra è il secondo per gravità in meno di 24 ore: nella scorsa notte è stato colpito l'arcipelago delle isole Samoa, situate nell'oceano Pacifico, che ha provocato uno tsunami che ha ucciso finora 113 persone.(http://www.comunicaweb.it/news/news.asp?id_news=8425&view=False)


SAN MARTINO di G.CARDUCCI

La nebbia agli irti colli
Piovigginando sale,
E sotto il maestrale
Urla e biancheggia il mare;

Ma per le vie del borgo
Dal ribollir de' tini
Va l'aspro odor de i vini
L'anime a rallegrar.

Gira su' ceppi accesi
Lo spiedo scoppiettando:
Sta il cacciator fischiando
Su l'uscio a rimirar

Tra le rossastre nubi
Stormi d'uccelli neri,
Com'esuli pensieri,
Nel vespero migrar.

ECCO LA POESIA ANALIZZATA A SCUOLA A FINI DESCRITTIVI NELLA VERSIONE CANTATA DA FIORELLO