Visit my new blog

Visita il nuovo blog di maestra Marina -Visit my new blog

NUOVE IDEE SU

Scolasticamente insieme
http://http://scolasticamenteinsieme.blogspot.it//

sabato 12 febbraio 2011

I PERSIANI

Ciro detto "il Grande", in pochi anni si impadronì dell'Asia Minore, della Mesopotamia meridionale, della Siria, della Palestina, di tutta l'area compresa tra il Mar Caspio e la valle dell'Indo. Le sue campagne militare ebbero inizio combattendo contro Creso, re della Lidia, lo stato più importante dell'Anatolia. Lo sconfisse a Sardi nel 546 a.C. e successivamente sottomise le città che i greci avevano fondato sulla costa asiatica. Il figlio Cambise (che regnò dal 530 al 522 a.C.) estese ulteriormente l'impero sottomettendo l'impero e Cipro. Ilsuccessore Dario tra il 522 e il 486 a.C. conquistò la Tracia, le isole Egee, la Nubia e la Libia. In pochi decenni, dal 522 al 486 a.C. i Persiani costruirono un impero enorme, esteso dalle coste occidentali dell'Asia Minore al Caucaso, dall'India alla valle del Nilo. Questo impero multietnico comprendeva una straordinaria varietà di popoli diversi per lingua, religione, cultura, organizzazione sociale ed economica. Dal 550 a.C. fino alla conquista nel 331 a.C. da parte di Alessandro Magno, l'impero persiano fu la potenza dominante del Vicino Oriente. La sua grande estensione determinò la creazione di tre distinte capitali: Susa, Ecbatana e Persepoli, dove sorgeva il palazzo reale più prestigioso.

Nessun commento: