Visit my new blog

http://piccolascuolagaia.blogspot.com/









Attenzione i nuovi lavori sono su
PICCOLA SCUOLA GAIA
IL NUOVO BLOG!
Grazie a tutti i visitatori di questo blog per essere sempre così affezionati,
non rimproveratemi se non aggiorno qui i post,
infatti ho avvisato che mi sono trasferita in un altro blog di cui fornisco l'indirizzo in alto,
perciò seguitemi ...



Arrivederci!Vi aspetto su Piccola scuola gaia!
m.tra Marina

mercoledì 16 giugno 2010

Dicono di noi...






Ieri su un quotidiano locale , L'Unione Sarda, è stato pubblicato un trafiletto che rievoca il nostro saggio di fine anno ,frutto di un duro lavoro e di un approfondimento culturale ,sulla realtà territoriale ogliastrina confrontata con uno spaccato della vita della cittadina negli anni "50.
Colgo l'occasione per ringraziare gli esperti , la Prof. Franca Mascia e il maestro Ignazio Lepori, che hanno reso la realizzazione della commedia veramente interessante e rispondente agli obiettivi che ci eravamo proposte la maestra Angela Gabriela Orrù ed io :rivivere uno spaccato del modus vivendi nella cittadina di Tortolì negli anni Cinquanta attraverso un coinvolgimento personale e impegnativo dal punto di vista relazionale . La realtà in cui operiamo infatti è influenzata dall'incremento demografico della cittadina che ha visto negli ultimi decenni un afflusso di persone appartenenti a varie etnie e diverse appartenenze culturali.
La naturale conseguenza è che ,a causa della velocità in cui gli eventi si sono susseguiti , ma anche per un forte aumento del turismo che forse ha trovato il territorio impreparato, nella scuola si riversano momenti di riflessione che sono derivati dall'accettazione delle diversità in cui siamo immersi.
Il nostro impegno quindi è stato orientato prioritariamente al miglioramento degli atteggiamenti relazionali nel gruppo di lavoro : esperti ,insegnanti e alunni che insieme hanno dato il meglio di sè per ottenere un risultato gradevole all'occhio dello spettatore , ma che principalmente ha limato le intemperanze nelle relazioni del gruppo classe ,contribuendo così alla creazione e fruizione di un clima affettivo positivo, gioioso e produttivo al tempo stesso.
Ringrazio quindi i miei preziosissimi collaboratori con l'augurio di poter ripetere questa meravigliosa esperienza nel futuro e mi complimento con gli alunni per l'impegno riversato anche se ,alla fine, la messa in scena, per l'emozione della recita,non ha reso giustizia ,a mio parere ,a quanto li ritengo in grado di fare.
Pubblico le mie foto preferite e di seguito l'articolo comparso sul quotidiano.
Con affetto , maestra Marina.












4 commenti:

Anonimo ha detto...

Siete diventati famosi, ma visto quanto siete stati bravi non poteva non essere scritto un articolo sul quotidiano regionale!
Voglio un autografo da parte di tutti i bambini.
Un abbraccio.
Maestra Gloria

Marina M. ha detto...

MA Sicurooo!!!

mariuccia ha detto...

Ciao Marina....hai cambiato la grafica al blog vero?..lo ricordo diverso...così è molto bello...
Ti auguro buone vacanze e buon riposo prima della ripresa...ne abbiamo bisogno!..eheh...ciao
Mariuccia

Marina M. ha detto...

Grazie Mariuccia,condivido!!!a presto!! mare e sole almeno per un mese!!!